La crescita di un gruppo: le considerazioni de “Il Progettista Industriale”

Il Progettista Industriale dedica, nel numero di ottobre 2020, un approfondimento sulla fusione che ci ha visti protagonisti. Beamit, Zare e Pres-X insieme per un ruolo di primo piano nella produzione additiva internazionale.
Riportiamo alcuni passi dell’articolo con l’invito ad approfondire sulla rivista.

Sempre più forte il gruppo Beamit di Fornovo di Taro specializzato nella stampa 3D, che dopo aver assorbito Pres-X ora ha acquisito anche il service Zare, diventando una struttura con attività distribuite su cinque impianti tra Parma e Reggio Emilia e un centinaio di dipendenti.

Zare

Beamit e Zare sono i protagonisti di questa storia perfezionata appena prima delle vacanze. E sono anche protagonisti da decenni in un settore che negli ultimi anni ha avuto una crescista esponenziale: la manifattura additiva. Un mestiere che Beamit svolge da 22 anni e che è il core business anche di Zare, fondata nel 1963.

Con la fusione tra Gruppo Beamit e Zare abbiamo oggi una realtà che coinvolge cento dipendenti che operano su cinque impianti ad altissima tecnologia. La nuova struttura conta anche quattro uffici commerciali in Francia, Germania, Regno Unito e Giappone.

Con l’integrazione di Pres-X e Zare, il Gruppo Beamit è giunto ufficialmente al decollo di quello che definisce

il primo e unico ecosistemahub nel mondo delle competenze, dei processi e delle tecnologie disponibili sul mercato per traghettare la produzione additiva verso una nuova dimensione industriale e digitale.

Ricordiamo che nel 2019 Sandvik Additive Manufacturing ha acquisito una partecipazione significativa in Beamit, per rafforzare l’offerta strategica nel mercato dell’AM. Il gruppo Sandvik offre la più ampia gamma di polveri di metallo sul mercato della produzione additiva ed è leader nell’intera catena del valore.

Beamit

Vediamo brevemente il profilo delle società coinvolte nella fusione.

Beamit ha sede in Italia, con oltre 22 anni di esperienza nella produzione additiva con polveri metalliche (AM) e oltre 30 sistemi di additive manufacturing dedicati. La società è un fornitore altamente affidabile di componenti AM avanzati in metallo per settori esigenti come quello aerospaziale, automobilistico, energetico e del racing e possiede una serie di certificazioni di qualità rilevanti, tra cui AS9100:2016 per l’aerospaziale e NADCAP (Programma di Accreditamento National Aero- space and Defense Contractors).

Zare è progressivamente diventata un referente di servizi di produzione additiva integrati di grande fiducia, dedicando le proprie attività alla produzione di componenti complessi per il settore del motorsport, aerospaziale, automobilistico e oil & gas. I suoi servizi includono garanzia di qualità e certificazioni quali AS9100: 2016 e IATF 16949.

Pres-X è una società innovativa che fornisce soluzioni altamente qualificate nel post-processing additivo, dalla depolverizzazione alle tecnologie di finitura superficiale di precisione. È stata la prima azienda al mondo a installare un sistema HIQ60, un’apparecchiatura progettata appositamente per i componenti AM. Il sistema HIQ60, situato in Italia, esegue trattamenti termici ad alta pressione consentendo di eseguire contemporaneamente la pressatura isostatica a caldo (HIP) e il trattamento termico.

L’acquisizione di Zare colloca Beamit/Sandvik Group tra i partner per la produzione avanzata più significativi, altamente affidabili e riconosciuti al mondo.

Fonte: Il Progettista Industriale