Gli studenti di ITS MAKER visitano Zare, la fabbrica dedicata alla produzione additiva

All’inizio di giugno, gli studenti di ITS MAKER hanno avuto l’occasione di visitare la nostra sede e toccare con mano alcuni dei manufatti più innovativi realizzati attraverso le tecniche di additive manufacturing.

Gli studenti di ITS maker visitano Zare

ITS MAKER è l’Istituto Superiore Meccanica, Meccatronica, Motoristica e Packaging dell’Emilia Romagna che realizza percorsi biennali post diploma finalizzati all’assunzione nelle migliori aziende di questi settori della nostra Regione. A differenza dell’università, i corsi proposti da ITS MAKER si contraddistinguono per un approccio più pratico e laboratoriale anche grazie alla collaborazione con docenti esperti del settore e formati all’interno di contesti aziendale.

In particolare, gli studenti che il 7 giugno hanno avuto la possibilità di scoprire da vicino il nostro stabilimento frequentano il corso di Tecnico Superiore in progettazione meccanica e materiali con sede a Modena. Le figure destinate ad uscire da questo percorso formativo andranno ad inserirsi in aziende dedicate alla progettazione e alla ricerca e sviluppo, occupando ruoli di riferimento in uffici tecnici o nel processo di produzione e programmazione della produzione.

Accompagnati dall’ingegnere Giovanni Busani, docente di riferimento del corso, i ragazzi sono stati guidati da Giuseppe Pisciuneri, Sales manager di Zare, alla scoperta dei macchinari e dei materiali che hanno reso la nostra fabbrica un punto di riferimento nel settore della produzione additiva.

Oltre a visionare le tecnologie in uso presso lo stabilimento, gli studenti hanno potuto comprendere alcuni punti cardine della nostra filosofia quali l’importanza della filiera corta che ci consente di entrare in stretto contatto con il cliente e l’estrema cura nella riservatezza dei dati. Perché tutto questo sia possibile, come hanno avuto modo di vedere i giovani di ITS MAKER, le tecnologie di additive manufacturing si integrano alle lavorazioni meccaniche in quanto la ripresa meccanica diventa un’attività indispensabile per unire i vantaggi della produzione in additivo alla perfetta esattezza richiesta dalle applicazioni critiche. Molte sono le attività che vengono svolte all’interno del nostro reparto di finitura: trattamenti termici, lucidatura, satinatura, rivestimenti protettivi… affinché il prodotto finale possa uscire dalla fabbrica con le caratteristiche tecniche ed estetiche richieste dal progettista.

Al termine della visita, gli studenti hanno potuto verificare personalmente quanto sostenuto da Giuseppe Pisciuneri, toccando alcuni dei manufatti realizzati per i settori più esigenti come quello del motorsport, verificandone la leggerezza e la funzionalità che solo alcuni dei materiali più performanti come la lega di titanio e la gamma di prodotti Windform possono garantire.

Zare manifesta ormai da anni il suo impegno in un dialogo costante con Istituti Tecnici e Università allo scopo di coinvolgere i giovani e renderli partecipi delle innovazioni e delle ricerche nel settore dell’additive manufacturing e non può che ritenersi fiero dell’entusiasmo e della curiosità dimostrati dai ragazzi di ITS MAKER.